Benvenute e benvenuti!

Su queste pagine potete trovare il modo di conoscermi meglio, se vi va.

Potete conoscere un po' della mia vita privata, le mie opinioni e le mie posizioni politiche. Potete contattarmi per farmi delle domande, per criticarmi, per consigliarmi per avere uno scambio che possa essere costruttivo per entrambe.

Buona giornata.

Adriano


Troppe persone senza casa, troppe case senza persone*

Berlino come Lugano o il Canton Ticino in generale? Perché no?!

Nella capitale tedesca, come da noi, gli appartamenti sfitti sono tanti. Malgrado ciò, i prezzi delle pigioni non scendono. Michael Müller, quando era sindaco della città tedesca propose una legge che imponesse un tetto massimo agli affitti, ma fu bocciata dalla Corte costituzionale tedesca.

A Berlino, dove l'80% della popolazione è rappresentata da inquiline e inquilini, la maggioranza degli stabili abitativi appartiene a un ristretto gruppo di grandi società immobiliari. Si consideri che la Deutsche Wohnen da sola possiede oltre 100 mila oggetti tra case, appartamenti e locali commerciali!

leggi di più

Trasparenza a tutela delle inquiline e degli inquilini

Il Corriere del Ticino, per il tramite del suo vicedirettore Gianni Righinetti che l’8 settembre ha firmato un editoriale intitolato “Proprietari e inquilini tra sfitto e affitto”, è ufficialmente sceso in campo a sostegno dei proprietari immobiliari e contro le inquiline e gli inquilini di questo Cantone, raccomandando di respingere la nostra iniziativa popolare «No alle pigioni abusive, sì alla trasparenza: per l’introduzione del formulario ufficiale ad inizio locazione» che sarà posta in votazione il prossimo 26 settembre.

Righinetti dapprima riconosce che non stiamo registrando una riduzione del “costo dell’alloggio in genere” e che la “casa rimane un bene di lusso”, ma poi propone una valutazione secondo me errata quando dice che si è disposti “a pagare affitti di un certo rango, perché alle comodità nessuno vuole più rinunciare”. Non sarà che la gente accetta di pagare pigioni di un certo “rango”, cioè elevate, perché non ne trova a buon mercato? O perché a pigioni contenute corrispondo appartamenti in condizioni scadenti o comunque non corrispondenti ai propri bisogni?

leggi di più

Sì, perché sposarsi è una festa!

A tutti capita di innamorarsi e a volte si ha la fortuna che l’innamoramento è reciproco e allora è tutta una festa di fuochi d’artificio e farfalle nello stomaco. Si esce insieme, ci si conosce sempre meglio, si condividono le esperienze, si va a convivere ecc. Si avvia un processo di crescita condivisa, comune. L’uno a sostegno dell’altra e viceversa.

Ecco, quest’ultima frase mi mette subito in difficoltà. Mi fa capire che nella nostra cultura è ancora troppo salda l’immagine che l’amore sia quello vissuto assieme tra un uomo e una donna. Ma la realtà è un’altra. L’amore è qualcosa di forte e incontrollabile che va molto oltre l’orientamento sessuale delle persone. L’amore tra donne o uomini dello stesso sesso è sempre esistito, ma a un certo punto si è deciso che era diventato immorale. Come può il più alto sentimento umano essere giudicato immorale? Chi condivide questo giudizio, lo fa perché non ha mai avuto la fortuna di conoscere l’amore.

leggi di più

Uno strumento per combattere gli aumenti abusivi delle pigioni*

Il prossimo 26 settembre avremo la possibilità di rinforzare il diritto di locazione in favore delle inquiline e degli inquilini. Avremo infatti l’occasione di introdurre anche in Ticino, in caso di penuria di alloggi, il Formulario ufficiale e obbligatorio a inizio locazione, un mezzo pratico che consente di impedire gli aumenti abusivi delle pigioni abitative.

Vediamo come funziona. Al momento della sottoscrizione di un nuovo contratto di locazione, il locatore – il padrone di casa o l’amministratore – deve dichiarare l’ammontare della pigione concordata tramite il contratto precedente. Ogni variazione deve essere motivata, quindi non sarà più possibile applicare degli aumenti senza che questi siano giustificati da importanti lavori di miglioria svolti nell’appartamento. Se nonostante tutto degli aumenti dovessero comunque essere applicati, gli inquilini avranno a disposizione un importante ed efficace strumento per contestare la pigione iniziale, con grandi possibilità di poi ottenere la giusta riduzione.

leggi di più

Votiamo e facciamo votare Sì al Formulario ufficiale*

Sono passati 3 anni da quando abbiamo raccolto le firme per la nostra iniziativa legislativa «No alle pigioni abusive, Sì alla trasparenza: per l’introduzione del formulario ufficiale ad inizio locazione». Dopo aver seguito un iter parlamentare a noi non troppo favorevole, ora tocca alle cittadine e ai cittadini far sentire la propria voce attraverso il voto popolare del prossimo 26 settembre.

In questo numero di Inquilini Uniti vi spieghiamo molto chiaramente il funzionamento e i vantaggi che l’introduzione del formulario ufficiale e obbligatorio può portare alle inquiline e agli inquilini. Al di là dei dettagli tecnici, sarebbero almeno due gli effetti positivi.

leggi di più