Riduzione delle pigioni e sostegno alle attività commerciali: il nostro lavoro non si ferma*!

Una buona notizia è arrivata all'inizio del mese di marzo, quando l'Ufficio federale delle abitazioni ha annunciato la riduzione del tasso ipotecario di riferimento, che dopo essere rimasto fermo per oltre due anni all’1.5%, oggi si attesta all'1,25%. Ciò vuol dire che le inquiline e gli inquilini possono generalmente avere diritto a una riduzione del canone di locazione di circa il 2,9%. Sul nostro sito internet (www.asi-infoalloggio.ch) è possibile verificare il diritto alla riduzione e calcolarne la relativa cifra. Inoltre, le nostre consulenti sono a vostra disposizione per indicarvi la procedura da seguire. 

Purtroppo, non abbiamo avuto neanche il tempo di avviare la nostra campagna in favore della riduzione delle pigioni, che siamo stati tutti travolti dalla pandemia legata al Covid-19 con le conseguenti difficoltà sociali ed economiche legate alla chiusura di quasi tutte le attività. 

In questo caso, il nostro lavoro si è rivolto essenzialmente a sostegno delle pigioni commerciali, con particolare attenzione alle piccole e medie imprese, indipendenti compresi. Infatti, a causa del blocco del loro lavoro, molti artigiani, commercianti, indipendenti ecc., si sono trovati in difficoltà finanziare e il pagamento della pigione dei loro locali commerciali è diventato un grosso problema.

Abbiamo chiesto al Consiglio Federale di intervenire in aiuto di questi lavoratori, ma non ha voluto farlo. La stessa richiesta l'abbiamo fatta al Consiglio di Stato, ma dopo oltre un mese non ci ha dato ancora nessuna

risposta!

Un barlume di speranza potrebbe arrivare dal Parlamento federale che si sta indirizzando verso una soluzione di compromesso che permetterebbe a molte attività commerciali di pagare solo il 40% delle pigioni dovute durante i mesi di inattività. Una soluzione definitiva è attesa per giugno, quando si riuniranno le Camere federali.

Potete restare aggiornati seguendo il nostro sito internet dove pubblichiamo tutti i comunicati stampa relativi alla nostra attività.

 

* Editoriale del numero di giugno del periodico Inquilini Uniti