I miei primi quattro anni in municipio

La mia prima legislatura in municipio sta per concludersi e, se lo vorrete, mi piacerebbe poter essere al servizio della cittadinanza per altri quattro anni.

Questa prima esperienza istituzionale non è sempre stata facile, la nostra posizione di minoranza certe volte richiede molte energie. All'interno dell'esecutivo, su alcuni temi, ci sono stati momenti di contrapposizione, anche forte. Ma anche momenti di soddisfazione.

Come capodicastero Ambiente e Genio civile ho potuto portare aventi l'approvazione del Piano generale smaltimento delle acque (PGS) che presto entrerà nella sua fase di realizzazione con la prima tappa all'incrocio tra via Tesserete e via San Gottardo.

Ho ottenuto l'introduzione dei sussidi per l'acquisto di una bicicletta elettrica, oltre alla messa a disposizione di due e-bike noleggiabili gratuitamente presso la Casa Comunale. Ma la soddisfazione più grande per il mio dicastero, è stata l'introduzione della Tassa sul Sacco. Anche se il parto è stato decisamente travagliato, finalmente il Comune di Massagno si è allineato alla legislazione Cantonale e Federale e ora la tassa sui rifiuti rispetta il principio della causalità: chi più inquina, più paga. Anche il Centro Ciusarella ha visto qualche innovazione e altre ne vedrà presto. Da un paio di anni abbiamo aperto il “Barattolo”, uno spazio dove poter dare nuova vita a piccoli oggetti ancora in buono stato salvati dalla discarica. Nei prossimi giorni, inoltre, verrà introdotta la raccolta delle plastiche. Assieme alla riorganizzazione delle varie aree di raccolta differenziata presenti sul territorio comunale, dove sarà presto possibile smaltire in maniera idonea la carta e il vetro, questi sono importanti passi in favore di un ambiente più pulito.

Il lavoro da fare è ancora molto, il nostro Comune ha davanti a sé importanti sfide che richiedo molto impegno e molta attenzione. Nei prossimi anni bisognerà consolidare il progetto di copertura della Trincea, ci sarà la sistemazione dell'asse stradale di via San Gottardo, si potrà finalmente iniziare a parlare seriamente della chiusura di via Selva e molti altri progetti ci vedranno impegnati.

Io sono pronto e spero di avere al mio fianco un forte gruppo in consiglio comunale, ma soprattutto mi auguro di avere il vostro sostegno.